Per cominciare

Per costituire un Sistema di Moneta Complementare occorrono alcuni elementi fondamentali che ne costituiscono la struttura e la ragion d’essere.

La costituzione di un Sistema di Moneta Complementare richiede:

  1. l’individuazione di un ambiente territoriale nel quale essa verrà in prevalenza diffusa;
  2. l’individuazione di un soggetto (per esempio un ente o un’associazione senza fine di lucro) che si occuperà della diffusione e degli aspetti operativi e tecnologici relativi alla diffusione;
  3. l’individuazione dei soggetti primi beneficiari che riceveranno la Moneta Complementare (qualsiasi sia la modalità e le condizioni concrete di questa diffusione)
  4. l’individuazione dei soggetti primi riceventi la Moneta Complementare;
  5. l’individuazione del flusso tramite il quale i primi beneficiari torneranno a ottenere la Moneta Complementare;
  6. l’individuazione delle modalità per diffondere le informazioni dei punti precedenti.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *